Stampa questa pagina

Presentazione

Il Corso di laurea triennale in Lettere (L-10) offre un percorso formativo di ambito umanistico, che dall’Antichità giunge fino all’età contemporanea, articolato in due indirizzi: Lettere Antiche e Lettere Moderne. Il Corso mira a formare laureati in possesso di una solida preparazione nel campo linguistico, letterario, storico, artistico e archeologico. I due indirizzi condividono alcune materie di base dell’area umanistica, sulle quali si innesta una formazione più approfondita nel campo della filosofia, della letteratura, delle arti moderne e contemporanee e delle civiltà classiche e orientali del mondo antico, a seconda della vocazione dello studente. Alla fine del corso, i laureati possiederanno conoscenze estese e aggiornate dei diversi codici della comunicazione linguistica e dell’espressione letteraria e artistica e saranno in grado di utilizzare strumenti e metodi necessari per l’applicazione delle competenze acquisite, durante il percorso triennale, negli ambiti specialistici che ne rappresentano elettivamente il prosieguo. I laureati possono iscriversi ai corsi di laurea magistrale che ne sono la prosecuzione naturale, cioè alle Lauree Magistrali in Filologia, Letterature e Storia dell’antichità (LM-15) o in Filologia moderna (LM-14).

 

Sbocchi occupazionali previsti dal corso di laurea

L’ampia offerta formativa del corso consentirà ai laureati di ricoprire ruoli in enti pubblici e privati, in ambiti che richiedono competenze nel settore dei beni culturali (biblioteche, archivi, musei, fondazioni culturali, soprintendenze, turismo culturale, pubbliche relazioni), dell’editoria (redattore nei settori del giornalismo, dei prodotti multimediali e dei nuovi media), della comunicazione e della pubblicità. Per coloro i quali intendano insegnare materie letterarie nelle scuole secondarie, inferiori e superiori, ovvero lingua e cultura italiana per gli stranieri, tanto nel nostro Paese che all’estero, il percorso formativo offerto costituisce la prima tappa necessaria per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento.

 

Organizzazione della didattica

Le attività didattiche prevedono, durante il triennio, varie modalità:

  • lezioni frontali;
  • laboratori teorico-pratici;
  • tirocini presso enti, istituzioni o aziende italiane o estere;
  • seminari interdisciplinari di approfondimento;
  • servizio di tutoraggio;
  • acquisizione e/o approfondimento delle competenze in lingue straniere con personale madrelingua presso il Centro Linguistico Interfacoltà, dove è possibile conseguire le certificazioni linguistiche (CAMBRIDGE, IELTS, DELE, DITALS) o presso l’Istituto Confucio per la lingua cinese
  • mobilità Erasmus+ per studio o traineeship presso gli atenei europei convenzionati con la Kore di Enna

Gli studenti che intendono immatricolarsi al primo anno non devono sostenere il test selettivo.  Dopo l’iscrizione, è prevista una verifica obbligatoria delle competenze in ingresso finalizzata a colmare eventuali debiti formativi iniziali, tramite appositi percorsi organizzati dai docenti dell’Ateneo.