Stampa questa pagina

Presentazione

Il Corso mira a favorire lo sviluppo nei laureati di competenze professionali e di ricerca in ambito aziendale su saperi specialistici che approfondiscono e qualificano le conoscenze acquisite nella laurea triennale. Obiettivo specifico del corso è quello di consentire al laureato di acquisire conoscenze e competenze al fine di poter gestire e governare gli istituti aziendali in modo efficace ed efficiente. 
Il Corso si propone come obiettivo quello di formare laureati provvisti di solide basi teoriche e metodologiche per la direzione o il controllo di gestione di enti ed aziende e rappresenta il naturale proseguimento del percorso di una laurea di primo livello in ambito economico o aziendale ma non preclude la possibilità che si possa accedere anche da altri percorsi formativi colmando le necessarie lacune nei settori caratterizzanti (aziendale, economico, statistico-matematico e giuridico).
Il percorso prevede lo studio a un livello approfondito delle discipline economico-aziendali, nonché dell’organizzazione aziendale e delle risorse umane, dell’economia internazionale e dell’economia applicata ai settori produttivi, ulteriormente si prevede lo studio delle scienze matematico-statistiche a supporto delle decisioni aziendali. Completano l’offerta formativa le discipline giuridiche e le attività affini. 
Durante il primo anno di corso, gli studenti acquisiranno conoscenze teoriche e strumenti operativi attinenti la gestione aziendale in termini generali ed interdisciplinari. In particolare è previsto lo svolgimento di un’attività di tirocinio formativo esterno presso enti pubblici e privati, che si svolge secondo le modalità previste nel regolamento del tirocinio. 
Nel secondo anno di corso, per permettere agli studenti una maggiore interdisciplinarietà e l’approfondimento di alcune aree d’interesse, è obbligatoria la scelta di alcune materie tenute presso altri corsi di laurea offerti dall’Ateneo, in raccordo con l’elenco dei SSD previsti dalla tabella delle attività formative. 
A tal fine sarà possibile per lo studente scegliere autonomamente tra le discipline selezionate dal Consiglio di Corso di Studi e indicate annualmente in un apposito elenco. Nel caso in cui lo studente desideri approfondire una personale specializzazione in altre aree ha la facoltà di chiedere di essere ammesso a sostenere tali esami.
Gli studenti che intendono immatricolarsi al primo anno non devono sostenere il test selettivo. 
La verifica dei requisiti di accesso e della preparazione personale avverrà secondo le modalità definite nel Regolamento didattico del corso di studio, in particolare nel Regolamento del Corso di Studi TAC (Test di accertamento delle competenze).