UKEPASS - Placement Apprendistato e Servizi per l'inserimento lavorativo degli studenti

1.jpg

Faq

Cos’è il Tirocinio esterno-curriculare?

Il Tirocinio curriculare è uno dei periodi di formazione on the job, presso un'azienda o un ente, prevista dal proprio piano di studi, che costituiscono un'occasione di conoscenza diretta dell'attività e delle prassi lavorative da parte dello studente.

In particolare attraverso l’addestramento pratico si realizzano momenti di alternanza tra studio e lavoro e si agevolano le scelte professionali dei tirocinanti attraverso la conoscenza diretta del mondo del lavoro.

 

Cos’è il Tirocinio Interno – Curriculare?

Il tirocinio curriculare interno prevede la partecipazione ad attività che si svolgono in seno all'Università, ossia seminari organizzati o segnalati dal CdL e laboratori, con la responsabilità scientifica e la supervisione di un docente strutturato e del tutor aziendale.

 

Cos’è il Tirocinio extra- curriculare?

Il tirocinio extra- curriculare o stage, di seguito stage, non è previsto dal Piano di studi e non comporta l’acquisizione di ulteriori crediti formativi, bensì l’acquisizione di competenze debitamente certificate dal tutor universitario e dal tutor della struttura ospitante (tutor aziendale), tramite l’”Attestato delle competenze”. La sua finalità è, infatti, quella di favorire l’inserimento lavorativo.

 

Chi può svolgere il tirocinio curriculare?

Gli studenti dell’Università degli Studi di Enna Kore, che frequentano: • Corsi di Laurea di I e II livello
• Dottorati di Ricerca
• Master
• Scuole o Corsi di Perfezionamento e Specializzazione

 

Dove si svolge un/uno tirocinio curriculare/stage?

Il tirocinio è solitamente un’attività formativa esterna all ́Università, svolta presso aziende, enti pubblici o privati.
Relativamente al tirocinio curriculare, questo può svolgersi anche presso strutture interne alla kore

 

Quanti tirocinanti/ stagisti può accogliere una struttura contemporaneamente?

Comunichiamo, che, - a norma dell’art. 68 della Legge Regionale n. 9 del 15/05/2013  pubblicata nel Suppl. ord. n.1 alla GURS (p. I) n. 23 del 17-5-2013 (n. 13))

a) datore di lavoro con non più di cinque dipendenti, a tempo indeterminato e/o determinato, due tirocinanti;

b) datore di lavoro con un numero di dipendenti compreso tra sei e venti, a tempo indeterminato e/o determinato, non più di quattro tirocinanti;

c) datore di lavoro con ventuno o più dipendenti a tempo indeterminato e/o determinato: tirocinanti in misura non superiore al venti per cento dei suddetti dipendenti, con arrotondamento all’unità superiore.

2 bis. La durata del contratto a tempo determinato deve essere almeno corrispondente alla durata del tirocinio da attivare”

 

Quando può essere attivato uno stage e quanto dura?

L’attività di stage deve iniziare entro 12 mesi* dal conseguimento del relativo titolo di studio e non può avere una durata superiore a sei mesi**, proroghe comprese.

I requisiti richiesti devono sussistere al momento della presentazione della domanda di richiesta stage.

* Direttiva applicativa della Regione Siciliana del 25/07/2013

**Prorogabile fino ad un mese entro il 31 dicembre 2015 (Art. 2 c.4 del D.L. 28 giugno 2013, n.76).

 

Quali obblighi hanno i/gli tirocinanti/stagisti nei confronti dell’azienda?

Svolgere le attività previste dal progetto formativo;
- seguire le indicazioni dei tutor e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo od altre evenienze;

- rispettare gli obblighi di riservatezza circa i processi produttivi od altre notizie relative all’azienda di cui venga a conoscenza, sia durante che dopo lo svolgimento del tirocinio;
- rispettare i regolamenti aziendali e le norme di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;

- rispettare orari di lavoro, regole aziendali e attrezzature.
Il PFO (redatto in tre originali) è il frutto della predisposizione concordata tra lo studente/laureato, il tutor universitario e il tutor aziendale.

 

Da chi è scelto il Tutor Universitario?

E’ lo studente a individuare, nell’ambito del corpo docente del proprio cdl e secondo il regolamento di TFO, il proprio Tutor didattico. Quest’ultimo assume il ruolo di responsabile didattico- organizzativo del tirocinio ed ha il compito di impostazione metodologica e di controllo

 

Chi è il Tutor Aziendale?

Il Tutor Aziendale è il responsabile dell’inserimento del/dello tirocinante /stagista presso l’ente o l’azienda ospitante.

 

Quale è il ruolo del Tutor Aziendale?

Il Tutor Aziendale ha il ruolo di affiancare il/lo tirocinante/stagista nel suo percorso di apprendimento ed è il referente per la certificazione del tirocinio svolto e delle competenze acquisite. Il Tutor Aziendale è anche destinatario della custodia del diario di bordo che, alla fine del tirocinio, dovrà essere riconsegnato all’Ufficio UKE PASS insieme all’attestato delle competenze.

 

Si può prorogare il/lo tirocinio/stage? Cosa fare?

Si. Nel caso di proroga dell’attività di tirocinio/stage, questa deve essere comunicata prima che finisca il periodo di tirocinio/stage indicato nel PFO e potrà avvenire solo se il periodo già svolto dal tirocinante/stagista presso la struttura ospitante è inferiore a quello massimo previsto per legge (12 mesi – 24 per i soggetti portatori di handicap e 6 mesi per lo stage) e, ovviamente, fino a tale limite. Tale proroga deve essere richiesta dalla struttura ospitante utilizzando il modello di Proroga tirocinio/stage (scaricabile dal link “Modulistica Tirocinio/stage”) che dovrà essere trasmesso all’indirizzo e-mail ukepass@unikore.it">ukepass@unikore.it

 

Si può interrompere il/lo tirocinio/stage? Cosa fare?

Si. Nel caso di interruzione dell’attività di tirocinio/stage, bisogna fornire una motivazione scritta circa la decisione di interruzione sia alla controparte, sia al Centro UKE PASS utilizzando il modello di Interruzione tirocinio/stage x Enti/Aziende (nel caso in cui l’interruzione dipenda dalla struttura ospitante che provvederà a trasmetterlo all’indirizzo e-mail mailto:  ukepass@unikore.it">ukepass@unikore.it oppure
utilizzando il modello di Interruzione tirocinio/stage x Tirocinanti/ Stagisti (nel caso in cui l’interruzione dipenda dal tirocinante che provvederà a trasmetterlo all’indirizzo e-mail ukepass@unikore.it">ukepass@unikore.it) scaricabili dal link “Modulistica Tirocinio/Stage”.

 

È possibile svolgere uno stage dopo il conseguimento della laurea triennale e durante il corso di studi per conseguire la laurea specialistica?

Si. L’attivazione del tirocinio deve essere fatta entro 12 mesi dal conseguimento della laurea triennale.

 

Quale regolamentazione occorre seguire quando si attiva un/uno tirocinio/stage presso una sede aziendale fuori dal territorio regionale?

Nell’ipotesi in cui il soggetto promotore attivi tirocini/stage presso aziende aventi sedi operative in territorio extraregionale bisogna seguire la disciplina prevista dalla Regione in cui l'azienda ha la propria sede legale, così come previsto dall'accordo Stato, Regioni, Province autonome e parti sociali del 27 ottobre 2010.

 

Il limite massimo di 6 mesi deve essere riferito al singolo periodo di stage oppure deve intendersi cumulativo di tutti i tirocini effettuati?

La durata massima di 6 mesi deve essere riferita al singolo tirocinio. Nello specifico, è possibile che lo stesso neo laureato/neo diplomato svolga più di un tirocinio formativo presso la stessa o presso diverse realtà aziendali, in forza di progetti formativi diversi. In forza del medesimo progetto formativo rimane invece ferma la durata massima di sei mesi, anche qualora il tirocinio sia svolto presso diverse realtà aziendali. È altresì possibile la contestuale attivazione di tirocini di diverso tipo (ad es. curriculare e non curriculare) a favore di un medesimo soggetto, laddove ricorrano i presupposti di legge.

 

Cosa sono i MEET UP?

I “MEET UP”sono giornate di incontro tra studenti-laureati della Kore e le imprese e workshop di orientamento al lavoro ed alle professioni. Tali eventi permettono, da un lato, di fornire agli studenti-laureati un contatto più agevole, diretto e immediato con il mercato del lavoro e, dall’altro, di agevolare le imprese nei processi di ricerca di risorse qualificate.

 

Quali sono i vantaggi alla partecipazione dei MEET UP?

Il MEET UP promuove lo scambio tra cultura d’impresa e mondo accademico, favorendo l’inserimento dei propri studenti nel mondo delle professioni . L'obiettivo primario dell’UKE PASS è di migliorare la mediazione tra università e mondo del lavoro, in particolare dal punto di vista qualitativo. Vogliamo facilitare e velocizzare l'incontro tra laureati e imprese, favorendo la congiunzione tra domanda e offerta grazie alla diffusione sul web delle offerte.

 

Cos’è Counseling di carriera

Il Counseling di carriera consiste in una serie di attività e di servizi di orientamento al lavoro che accompagnano gli studenti ed i laureati della Kore nel cammino professionale, supportandoli nella crescita, nella scelta professionale e nella ricerca attiva del lavoro. L’UKE PASS, tramite il servizio di Counseling di carriera, offre attività formative per lo sviluppo di competenze trasversali che orientino alla professionalità richiesta dal mondo del lavoro e rendano competitivi i laureati al momento dell’incontro con le aziende.

Download allegati:

Contatti

Università degli Studi di Enna "Kore" - Cittadella Universitaria 94100 Enna info@unikorestudent.it

Numeri utili >>

I nostri uffici sono aperti con orario continuato:

Da lunedì a venerdì 8:30 - 18:00
Sabato 8:30 - 13:00

Follow us

Seguici sui canali ufficiali dell'Università, rimarrai aggiornato in tempo reale sul mondo Kore
Su Facebook, Twitter e gli RSS feeds.