Come lasciare l'eredità alla Kore

Perché fare testamento?

Il testamento è lo strumento più efficace per fare in modo che le proprie volontà vengano comunicate nella loro autenticità e al momento opportuno e, soprattutto, fatte rispettare attraverso la destinazione dei beni ai soggetti indicati dal testatore.
   Cosa accade in assenza di testamento?
1.In assenza di testamento, il patrimonio ereditario verrà ripartito per legge (srtt. 565-586 cc.) tra alcuni soggetti, definiti “eredi legittimi” (coniuge, discendenti legittimi e naturali, ascendenti, fratelli e sorelle, parenti fino al sesto grado), con precedenza del parente più prossimo ed esclusione dei parenti più remoti. 2.In caso di totale assenza di eredi, il patrimonio passerà interamente allo Stato Italiano.  
Perché è importante lasciare una donazione testamentaria all’Università degli Studi di Enna “Kore”?

L’intero valore donato potrà essere utilizzato per le finalità indicate dal testatore, nel caso abbia fornito precise indicazioni, o comunque sarà messo a frutto per progredire nell’ambito della Formazione, della Ricerca e dell’Assistenza, per garantire un futuro migliore alle future generazioni.
 
 
Quali beni si possono destinare all’Università degli Studi di Enna “Kore”?

Il testatore può decidere di destinare qualsiasi tipo di bene all’Università (beni immobili, beni mobili, titoli, azioni e fondi di investimento o somme di denaro). Il bene destinato verrà convertito in denaro ed utilizzato per le finalità indicate dal testatore, nel caso abbia fornito precise indicazioni, o comunque sarà messo a frutto per progredire nell’ambito della Formazione, della Ricerca e dell’Assistenza.  
Quali sono i soggetti che non possono essere esclusi dalla successione?

Sono i cosiddetti eredi legittimari: coniugi, figli legittimi o naturali o i loro discendenti, genitori o, in mancanza, nonni o avi. A questi soggetti la legge destina una quota prestabilita (“quota indisponibile” o legittima) di cui il testatore non può disporre.  
Avendo parenti diretti è possibile destinare una parte della propria eredità ad altri soggetti?

La quota rimanente (“quota disponibile”) è liberamente disponibile dal testatore che può destinarla ad una persona o ente che gli è stato particolarmente vicino.  
Ho già fatto testamento ma vorrei includere l’Università degli Studi di Enna “Kore” tra i beneficiari. Come posso fare?
Il testamento può essere modificato in qualunque momento. Se la modifica è di piccola entità, sarà sufficiente aggiungere una postilla (“codicillo”) a mano in calce al proprio testamento. Altrimenti, sarà opportuno scrivere un nuovo testamento.  
Chi è l’esecutore testamentario?

E’ il soggetto scelto dal testatore con il compito di fare in modo che venga rispettata la sua volontà. Può essere un erede come un soggetto estraneo all’eredità. La nomina di un esecutore testamentario non è obbligatoria ma consigliata in caso di particolare complessità.  
Per fare testamento è necessario recarsi dal Notaio?
La presenza del Notaio è necessaria solo nel caso in cui il testatore voglia redigere un testamento pubblico.

Contatti

Università degli Studi di Enna "Kore" - Cittadella Universitaria 94100 Enna info@unikorestudent.it

Numeri utili >>

I nostri uffici sono aperti con orario continuato:

Da lunedì a venerdì 8:30 - 18:00
Sabato 8:30 - 13:00

Follow us

Seguici sui canali ufficiali dell'Università, rimarrai aggiornato in tempo reale sul mondo Kore
Su Facebook, Twitter e gli RSS feeds.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza e offrire servizi in linea con le preferenze degli utenti. Chiudendo questo banner si acconsente all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni