Economia e direzione delle imprese Il corso

Home Didattica Corsi di Laurea triennali e Magistrali Economia e direzione delle imprese (Economia e direzione delle imprese) Il Corso

Presentazione

Il Corso mira a favorire lo sviluppo nei laureati di competenze professionali e di ricerca in ambito aziendale su saperi specialistici che approfondiscono e qualificano le conoscenze acquisite nella laurea triennale. Obiettivo specifico del corso è quello di consentire al laureato di acquisire conoscenze e competenze al fine di poter gestire e governare gli istituti aziendali in modo efficace ed efficiente.
Il Corso si propone come obiettivo quello di formare laureati provvisti di solide basi teoriche e metodologiche per la direzione o il controllo di gestione di enti ed aziende e rappresenta il naturale proseguimento del percorso di una laurea di primo livello in ambito economico o aziendale ma non preclude la possibilità che si possa accedere anche da altri percorsi formativi colmando le necessarie lacune nei settori caratterizzanti (aziendale, economico, statistico-matematico e giuridico).

Obiettivi formativi specifici

Il corso di laurea in Economia e Direzione delle Imprese prevede lo studio a un livello approfondito delle discipline economico-aziendali, nonché della gestione delle risorse umane, con particolare attenzione all’analisi economica e alle prospettive dell’internazionalizzazione e dell’innovazione delle imprese. Ulteriormente si prevede lo studio delle scienze matematico-statistiche a supporto delle decisioni aziendali. Completano l’offerta formativa le discipline giuridiche e le attività affini. Nel piano di studi è stata prevista l’attivazione di insegnamenti che tengono conto delle implicazioni che la “Quarta Rivoluzione Industriale” – e la nuova fase del processo di globalizzazione ad essa associata – ha prodotto sui sistemi economici, nazionali e locali, e sui comportamenti e le strategie d’impresa al loro interno, quali Economia digitale e ICT per l’impresa” e “Tecniche di comunicazione e soft skill.

Un aspetto caratterizzante del corso di laurea, che permette agli studenti di entrare immediatamente in contatto con il mondo del lavoro è dato dal tirocinio obbligatorio del secondo anno.

Il tirocinio si svolgerà nei tempi previsti nel piano degli studi, e gli studenti saranno ammessi previa domanda da rivolgere all’ufficio tirocinio UKE PASS.

Sbocchi professionali

Nel piano di studi si evidenziano in modo chiaro i tre ambiti di competenza e occupazionali che si intendono sviluppare: professionale (per quei laureati che intendono intraprendere un percorso di lavoro attraverso l’iscrizione agli ordini professionali quali dottori commercialisti e esperti contabili, consulenti del lavoro, ecc.); manageriale (per quei soggetti interessati a mettere a disposizione del mercato del lavoro le loro professionalità in qualità di dipendenti in imprese che operano nel settore manifatturiero, commerciale, di servizi, ecc.); e imprenditoriale (per quei giovani che maturano una vocazione all’avvio in autonomia di una propria attività di impresa).

Le figure professionali che il Corso è destinato a formare sono gli imprenditori e i manager nell’area dell’amministrazione, della gestione e del controllo e i consulenti di impresa.

 

A tal fine, per favorire lo scambio di processi di informazioni e di conoscenze tra il mondo dell’Università e il mondo delle professioni e delle aziende, sono state istituite numerose convenzioni, tra cui si segnalano, in particolare, quella con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti Contabili per lo svolgimento del tirocinio in concomitanza con il percorso formativo e per l’esonero dalla prima prova scritta dell’esame di stato per l’esercizio della professione di Dottore commercialista e di esperto contabile, e l’Accordo con l’Ordine dei Consulenti del Lavoro per lo svolgimento del tirocinio dei consulenti del lavoro in concomitanza con l’ultimo anno del corso di studi universitari.

Inoltre, sempre in un’ottica di collaborazione istituzionale si segnalano le convenzioni con numerose aziende stipulate dall’UKEPass.

In linea di continuità con il percorso di ricerca e di studio, l’Università offre la possibilità di accedere a un corso di Dottorato in Scienze Economiche, Giuridiche e Aziendali.

Requisiti di ammissione

È necessario il possesso della laurea triennale.
La richiesta individuale di immatricolazione è acquisita dall’Università di Enna esclusivamente secondo l’ordine cronologico di effettiva presentazione della domanda fino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili.

La verifica dei requisiti di ammissione per coloro che provengono da corsi di laurea diversi da quelli della classe L/18 avverrà secondo le modalità definite nel Regolamento didattico del corso di studio.

Prove di accesso

Non sono previste prove di accesso selettivo.

È previsto un test per l’accertamento delle conoscenze di base (d’ora in poi TAC) per gli studenti immatricolati al 1° anno, provenienti da corsi di laurea triennale diversi da quello con denominazione ministeriale della classe di laurea L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale.

Il TAC non ha alcun valore selettivo ed è destinato unicamente ad accertare e a verificare il livello delle competenze possedute dagli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea in Economia e Direzione aziendale, secondo quanto previsto dal Regolamento Didattico di Ateneo.

L’obiettivo perseguito con questa verifica preliminare è quello di supportare gli studenti fin dal loro ingresso affinché possano svolgere il percorso universitario nei tempi previsti dalla durata legale.

Piani di studio

Calendario didattico della Facoltà di Scienze economiche e giuridiche

Qualità del corso:
Opinioni studenti e Questionari

L’Ateneo acquisisce periodicamente, in forma anonima, le opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche.

Link utili