Dipartimento di Scienze dell’uomo e della società Psicologia clinica (indirizzi: clinico, criminologico) Psicologia criminologica e giuridico-forense M-PSI/05 (7 CFU) – (Psicologia clinica) PDS 2023-2024 – II anno – indirizzo Psicologia criminologica

Home Didattica Corsi di Laurea triennali e Magistrali Psicologia clinica (indirizzi: clinico, criminologico) (Psicologia) Frequentare il corso (Psicologia clinica) PDS 2023-2024 Psicologia criminologica e giuridico-forense M-PSI/05 (7 CFU) – (Psicologia clinica) PDS 2023-2024 – II anno – indirizzo Psicologia criminologica
Insegnamento Psicologia criminologica e giuridico forense
CFU 7
Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/05
Metodologia didattica

Lezioni frontali

Nr. ore di aula 42
Nr. ore di studio autonomo 133
Mutuazione no
Annualità II
Periodo di svolgimento II semestre
Docente Ruolo SSD docente
Paola Magnano PO M-PSI/05
* PO (professore ordinario), PA (professore associato), RTD (ricercatore a tempo determinato), RU (Ricercatore a tempo indeterminato), DC (Docente a contratto).
Propedeuticità Nessuna
Prerequisiti Le conoscenze di base della psicologica clinica, dinamica e sociale
Sede delle lezioni Plesso D - Dipartimento di Scienze dell’Uomo e della Società
Obiettivi formativi

Obiettivo dell’insegnamento è quello di fornire i rudimenti per la comprensione e l’indagine nei vari contesti della psicologia criminologica e giuridico forense. Saranno indagate le tecniche e le metodologie utilizzate nella stesura delle perizie.

Contenuti del Programma

1  Introduzione all’insegnamento

2  Il comportamento aggressivo e la pericolosità sociale

3  La psicologia criminale – Devianza e criminalità

4  La vittima di reato

5  Il ruolo del criminologo e dello psicologo a processo (CTU, CTP, attività peritale, capacità di testimoniare, di intendere di volere, imputabilità)

6  La perizia in ambito penale (tra i quali: capacità di intendere e volere, imputabilità nel caso di disturbi di personalità, abusi sessuali su minori, stalking, rischio di recidiva)

7  La perizia in ambito civile (tra i quali: separazione e divorzio, adozione e affidamento, la perizia nel codice canonico, danno psichico ed esistenziale, mobbing, identità di genere, alienazione genitoriale)

8  La perizia sui minori e l’ascolto protetto

9  La giustizia riparativa

10  Imputabilità e cultura: la perizia sullo straniero

Risultati di apprendimento (descrittori di Dublino)

I risultati di apprendimento attesi sono definiti secondo i parametri europei descritti dai cinque descrittori di Dublino.

  1. Conoscenza e capacità di comprensione:

Gli studenti dovranno avere ben chiari i rudimenti della psicologia criminologica e giuridico forense, sapendone riconoscere le teorie principali ed i rudimenti soprattutto in sede applicativa.

  1. Conoscenza e capacità di comprensione applicate:

La necessità di giungere ad una spiegazione del comportamento in chiave criminologica e giuridico forense sarà alla base dell’insegnamento. Gli studenti dovranno essere in grado di fornire spiegazioni del comportamento degli individui secondo i principi ispiratori della disciplina.

  1. Autonomia di giudizio:

Le modalità attraverso le quali questi processi si mettono in atto saranno frutto non soltanto di uno studio attento sui temi della disciplina, ma anche da una riflessione autonoma che condurrà alla formazione di una propria e personale idea sulle modalità attraverso le quali il comportamento degli individui può essere spiegato in chiave criminologica e giuridico forense.

  1. Abilità comunicative:

Ci si attende che gli studenti sappiano comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le conclusioni cui la disciplina sottende, ma che siano anche univoci e non fraintendibili nelle comunicazioni delle proprie idee, anche e soprattutto personali.

  1. Capacità di apprendere:

La necessità di un aggiornamento costante autonomo ed il progressivo evolversi delle conoscenze, anche in funzione dei mutati contesti culturali, implicano che lo studente sia responsabile in prima persona del proprio processo di ricerca e di valutazione delle informazioni con particolare riferimento ai protocolli per la valutazione peritale nei vari ambiti della psicologia criminologica e giuridico forense.

Testi per lo studio della disciplina

Testo principale:

–   Ciappi S., Pezzuolo S. (a cura di) (2020). Psicologia giuridica. La teoria, le tecniche, la valutazione, Hogrefe, Firenze.

 

Testi di approfondimento:

Obbligatorio per sostenere l’esame, uno a scelta tra i seguenti:

–   Merzagora I. (2017). Lo straniero a giudizio. Tra psicopatologia e diritto. Raffaello Cortina Editore, Milano.

–   Krahè B. (2005). Psicologia sociale dell’aggressività. Il Mulino, Bologna.

–   Costanzo A., Santoro G., Virgilio C., e Schimmenti A. (2021). Psicodinamica del serial killer. Giovanni Fioriti Editore.

–   Patrizi, P. (2019). La giustizia riparativa. Psicologia e diritto per il benessere di persone e comunità. Carocci

Metodi e strumenti per la didattica

Il docente erogherà la sua didattica mediante lezioni frontali. La frequenza dell’insegnamento è facoltativa, ma consigliata.

Modalità di accertamento delle competenze

L’accertamento delle competenze avverrà attraverso una prova orale volta a verificare, mediante un colloquio, la preparazione dello studente sull’intero programma dell’insegnamento, per come sviluppato nelle lezioni e attraverso i testi di riferimento.

Il superamento della prova sarà testimoniato da una corretta esposizione dei contenuti, dalla presenza di un linguaggio appropriato per la disciplina, dalla capacità di sapersi orientare e fornire spiegazioni degli eventi della realtà attraverso una chiave di lettura proposta dalla psicologia sociale. Capacità di ragionamento critico e organizzazione logico formale coerente con i paradigmi vigenti nella disciplina costituiscono elementi fondanti della prova d’esame.

Date di esame

Le date di esami saranno pubblicate sulla pagina web del corso di laurea:

https://gestioneaule.unikore.it/agendaweb_unikore/index.php?view=easytest&_lang=it

Modalità e orario di ricevimento

Gli orari di ricevimento sono pubblicati sulla pagina personale del docente:

 

(Psicologia) Paola Magnano

Indietro