Dipartimento di Medicina e chirurgia Infermieristica PATOLOGIA GENERALE, MICROBIOLOGIA E ANATOMIA PATOLOGICA MED/04+MED/07+MED/08 (5 CFU) – (infermieristica) PdS 2023 – 2024 – I anno

Home Didattica Corsi di Laurea triennali e Magistrali Infermieristica (Infermieristica) Frequentare il corso (infermieristica) PdS 2023 – 2024 PATOLOGIA GENERALE, MICROBIOLOGIA E ANATOMIA PATOLOGICA MED/04+MED/07+MED/08 (5 CFU) – (infermieristica) PdS 2023 – 2024 – I anno
Insegnamento Patologia generale, Microbiologia e Anatomia patologica C.I.
CFU 5 CFU
Settore Scientifico Disciplinare Patologia generale e clinica: MED/04, Microbiologia generale e clinica: MED/07, Anatomia patologica: MED/08
Nr. ore di aula 50 ore (20+20+10)
Nr. ore di studio autonomo 100 ore (40+40+20)
Nr. ore di laboratorio Nessun laboratorio
Mutuazione Nessuna
Annualità I anno
Periodo di svolgimento II semestre
Docente Ruolo SSD docente
Salemi Rossella MED/04
Carlo Genovese RTD MED/07
Vincenzo Perciavalle PO MED/08
* PO (professore ordinario), PA (professore associato), RTD (ricercatore a tempo determinato), RU (Ricercatore a tempo indeterminato), DC (Docente a contratto).
Propedeuticità Nessuna
Prerequisiti Conoscenza dei fondamenti di Biologia cellulare, Chimica, Biochimica e Anatomia
Sede delle lezioni Facoltà di Medicina e Chirurgia, Contrada Santa Panasia, 94100 Enna (EN), Italia.
N Nome del modulo Docente Durata in ore
1 Patologia generale e clinica Salemi Rossella 20
2 Microbiologia generale e clinica Carlo Genovese 20
3 Anatomia patologica Vincenzo Perciavalle 10
Orario delle lezioni

L’orario delle lezioni sarà pubblicato sulla pagina web del corso di laurea: https://unikore.it/cdl/infermieristica/

Obiettivi formativi

Il Corso integrato di Patologia generale, Microbiologia e Anatomia patologica si propone di fornire allo studente gli strumenti necessari alla conoscenza e comprensione di:

 

  • meccanismi patogenetici, fisiopatologici cellulari e molecolari alla base delle malattie più frequenti nell’uomo e la risposta della cellula ad alterazioni dell’ambiente interno ed esterno; processi che regolano i meccanismi di adattamento al danno cellulare, di riparazione e morte; principali indagini di laboratorio utilizzate nel percorso diagnostico delle patologie umane e criteri di interpretazione dei dati di laboratorio;

 

– principali caratteristiche biologiche dei microrganismi responsabili di infezioni umane e meccanismi patogenetici; relazioni microrganismo-ambiente; strategie per il controllo delle infezioni; approccio metodologico nell’accertamento diagnostico delle infezioni;

 

– basi patologiche delle malattie dei principali organi e apparati umani.

Contenuti del Programma

PATOLOGIA GENERALE E CLINICA

 

  1. Principi di Patologia generale
    1. Definizione dello stato di salute e malattia, il concetto di etiologia e patogenesi.
  2. Risposta cellulare al danno
    1. Risposte cellulari di tipo adattativo classiche: ipertrofia, ipotrofia, iperplasia, metaplasia, anaplasia.
    2. Il processo riparativo.
  3. L’infiammazione
    1. Definizione e caratteristiche generali dell’infiammazione.
    2. Protagonisti principali e mediatori chimici della risposta infiammatoria acuta e cronica.
  4. Meccanismi alla base della termoregolazione: la febbre
    1. Definizione e meccanismi generali.
    2. Etiopatogenesi e principali aspetti clinici della febbre.
  5. Cancerogenesi
    1. Definizione di tumore, classificazione, gradazione e stadiazione.
    2. Aspetti cellulari e molecolari nell’etiopatogenesi della patologia tumorale.
  6. Aspetti generali di Patologia Clinica e medicina di laboratorio
    1. Generalità sugli esami di laboratorio.
    2. Esame emocromocitometrico e formula leucocitaria.
    3. Esame chimico-fisico delle urine e del sedimento.
    4. Valutazione globale della funzionalità renale, epatica, cardiaca e delle malattie endocrino-metaboliche.

 

 

MICROBIOLOGIA GENERALE E CLINICA

 

  1. Caratteristiche generali degli agenti infettivi

Organizzazione strutturale e funzionale di:

  1. virus e agenti sub-virali (prioni, viroidi e virusoidi);
  2. batteri;
  3. funghi;
  4. parassiti.
  5. Rapporto degli agenti infettivi con l’ospite umano
  6. Il microbiota umano in condizioni fisiologiche e patologiche.
  7. Il ruolo dei microrganismi nelle malattie infettive: patogenicità e virulenza.
  8. Modalità di trasmissione delle infezioni.
  9. Fattori che predispongono l’ospite allo sviluppo di infezioni.
  10. Il laboratorio Microbiologico

Cenni su biosicurezza in laboratorio.

  1. Diagnostica microbiologica

Principali tecniche microbiologiche per l’isolamento e l’identificazione dei microrganismi.

  1. Il controllo delle infezioni

Tecniche di sterilizzazione, disinfezione e antisepsi.

  1. Farmaci antimicrobici

Principali farmaci antibatterici, antivirali, antifungini e antiparassitari: classificazione e meccanismo d’azione.

  1. Vaccini
  2. Vaccini: concetti di base; immunizzazione attiva e passiva.
  3. Vaccini costituiti da microrganismi uccisi o attenuati; vaccini costituiti da tossoidi; vaccini coniugati; vaccini ricombinanti o sintetici.
  4. Infezioni umane

Eziologia, quadro clinico e diagnosi di laboratorio delle principali infezioni umane.

 

ANATOMIA PATOLOGICA

 

  1. Generalità sulla Anatomia patologica

 

  1. Principali processi patologici a carico di organi e apparati
  2. Apparato cardiovascolare;
  3. sistema ematopoietico e linfoide;
  4. apparato respiratorio;
  5. rene e vie urinarie;
  6. apparato gastro-intestinale con fegato e pancreas;
  7. sistema endocrino;
  8. sistema nervoso;
  9. sistema muscolo-scheletrico;
  10. cute;
  11. apparato riproduttivo maschile e femminile.
Risultati di apprendimento (descrittori di Dublino)

I risultati di apprendimento attesi sono definiti secondo i parametri europei descritti dai cinque descrittori di Dublino.

 

  1. Conoscenza e capacità di comprensione:

lo studente dovrà conoscere e comprendere le basi del metodo scientifico e il linguaggio specifico proprio delle discipline, consultando testi e pubblicazioni scientifiche. In particolare, dovrà essere in grado di comprendere: i meccanismi patogenetici e molecolari alla base di patologie umane d’organo e sistemiche di maggiore rilievo, compresi i principali esami di laboratorio utilizzati nel percorso diagnostico delle patologie umane più frequenti; gli aspetti morfologici, metabolici, genetici dei microrganismi e il loro ruolo nell’ambito della salute umana.

  1. Conoscenza e capacità di comprensione applicate:

lo studente dovrà: sviluppare adeguate competenze al fine di applicare gli strumenti conoscitivi e il rigore metodologico delle discipline, argomentando in maniera critica e autonoma; dimostrare un approccio professionale al lavoro e il possesso di competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel proprio campo di studi. Dovrà, inoltre, conoscere e comprendere: i meccanismi molecolari ed etiopatogenetici alla base di processi patologici riguardanti alcuni aspetti essenziali delle funzioni di cellule e tessuti, la loro risposta a danni e i meccanismi di riparazione; i meccanismi molecolari coinvolti nei processi infettivi, le vie di trasmissione e diffusione dei principali agenti patogeni, le tecniche diagnostiche e possibilità terapeutiche.

  1. Autonomia di giudizio:

lo studente dovrà analizzare in maniera critica e autonoma: le conoscenze acquisite riguardanti i meccanismi alla base delle malattie d’organo/sistemiche, comprese le implicazioni che le alterazioni dei processi fisiologici alla base del normale funzionamento di cellule, organi e tessuti hanno sulle patologie umane di maggiore interesse sociale anche dal punto di vista diagnostico-terapeutico; le caratteristiche biologiche essenziali dei microrganismi responsabili di infezioni umane, l’importanza delle interazioni microrganismo-ospite, la risposta degli organismi agli agenti biologici. Lo studente dovrà, inoltre, essere in grado di raccogliere ed interpretare i dati (normalmente all’interno del proprio campo di studio) ritenuti utili a trarre proprie conclusioni, inclusa la riflessione su temi sociali, scientifici o etici ad essi connessi.

  1. Abilità comunicative: lo studente dovrà dimostrare di sapere esporre ed illustrare in maniera semplice, immediata ed esaustiva, con appropriato linguaggio tecnico, le conoscenze acquisite, riuscendo ad interfacciarsi con interlocutori specialisti e non specialisti.
  2. Capacità di apprendere: lo studente dovrà effettuare in maniera autonoma ricerche ed ampliare le conoscenze riguardo lo specifico settore disciplinare, utilizzando testi, piattaforme online e pubblicazioni scientifiche.

 

Testi per lo studio della disciplina

PATOLOGIA GENERALE E CLINICA

Testo principale (a scelta dello studente):

  • Pontieri G.M. – Elementi di Patologia Generale – Per i corsi di Laurea in Professioni Sanitarie – Edizioni Piccin (4a Edizione, 2018). ISBN-13: 978-88-299-2898-9
  • Parola M. – Patologia Generale ed elementi di Fisiopatologia. EdiSES (Edizione II/2020). ISBN: 9788836230136
  • Ciaccio M. – Elementi di biochimica clinica e medicina di laboratorio. EdiSES (Edizione I/2020). ISBN: 9788836230105
  • Turgeon M.L. – Medicina nel laboratorio. Gli esami: quando, come e perché. EDRA (2020). ISBN: 9788821452970

 

MICROBIOLOGIA GENERALE E CLINICA

Testo principale (a scelta dello studente):

  • Castagliuolo I. – Principi di microbiologia clinica per le scienze infermieristiche – Casa Editrice Piccin. ISBN: 9788829931422
  • De Grazia S., Giammanco G., Ferraro D. – Microbiologia e Microbiologia Clinica. Per le professioni sanitarie e odontoiatria – Terza edizione – Casa Editrice Pearson. ISBN: 8891915823

 

ANATOMIA PATOLOGICA

Testo principale:

  • Vinay Kumar, Ramzi S. Cotran, Stanley L. Robbins. Anatomia Patologica. VIII edizione. Casa Editrice EMSI. ISBN: 8886669232
Metodi e strumenti per la didattica

PATOLOGIA GENERALE E CLINICA

Il docente utilizzerà lezioni frontali e approfondimenti tematici relativi agli argomenti previsti nel programma da proporre agli studenti per la discussione ed analisi in aula.

 

MICROBIOLOGIA GENERALE E CLINICA

Il docente utilizzerà lezioni frontali. L’insegnamento si avvale di materiale didattico presente sulla piattaforma informatica di Ateneo (ad accesso riservato agli studenti).

 

ANATOMIA PATOLOGICA

Il docente utilizzerà lezioni frontali.

Modalità di accertamento delle competenze

Le competenze saranno accertate mediante un colloquio orale unico per l’intero corso integrato della durata di circa 30 minuti. Le domande saranno finalizzate all’accertamento delle conoscenze sugli argomenti previsti dai moduli (vedi argomenti elencati nel paragrafo: Contenuti del Programma). Gli esaminandi, in base al numero di prenotazioni, saranno suddivisi in più giorni e la calendarizzazione opportunamente pubblicizzata sul sito d’Ateneo. La valutazione dell’apprendimento avverrà secondo i descrittori di Dublino. Si terrà conto della chiarezza espositiva, dell’utilizzo di un appropriato linguaggio scientifico, delle capacità critiche e di collegamento tra gli argomenti trattati. Il voto finale sarà espresso in trentesimi, da un minimo di diciotto/trentesimi (18/30) (conoscenza superficiale e frammentaria dei contenuti del Corso) ad un massimo di trenta/trentesimi con lode (30/30 e lode). Quest’ultima sarà attribuita agli studenti che dimostrino: eccellenti proprietà di linguaggio; conoscenza completa, approfondita e critica degli argomenti trattati; piena autonomia di argomentazione; eccellenti capacità analitico-interpretative. Durante l’esame, la presenza di difficoltà nella comprensione delle domande e di gravi lacune nella conoscenza dei contenuti determinerà una valutazione insufficiente. La valutazione del profitto è unitaria e contestuale. Nello specifico, la prova di esame si riterrà superata solo al raggiungimento della soglia minima di diciotto/trentesimi (18/30) complessiva. Se i risultati di apprendimento attesi, in una o più parti costituenti l’attività formativa, non sono stati raggiunti, l’intero esame è da considerarsi non superato.

 

Date di esame

Infermieristica

Modalità e orario di ricevimento

Gli orari di ricevimento sono pubblicati nella cartella “Curriculum e ricevimento” della pagina personale dei docenti:

(Infermieristica) Roberta Malaguarnera – Università degli Studi di Enna “Kore” (unikore.it)

Il ricevimento sarà concordato preferibilmente previo appuntamento via e-mail con Oggetto: Ricevimento – Patologia Generale – Infermieristica.

(Infermieristica) Carlo Genovese – Università degli Studi di Enna “Kore” (unikore.it)

 

https://unikore.it/cdl/medicina-e-chirurgia/persone-e-regolamenti/medicina-e-chirurgia-vincenzo-perciavalle/

Indietro