Dipartimento di Medicina e chirurgia Infermieristica INFERMIERISTICA NELL’INVECCHIAMENTO, CRONICITÀ E DISABILITÀ MED/09+MED/45+MED/33 (5 CFU) – (infermieristica) PdS 2023 – 2024 – II anno

Home Didattica Corsi di Laurea triennali e Magistrali Infermieristica (Infermieristica) Frequentare il corso (infermieristica) PdS 2023 – 2024 INFERMIERISTICA NELL’INVECCHIAMENTO, CRONICITÀ E DISABILITÀ MED/09+MED/45+MED/33 (5 CFU) – (infermieristica) PdS 2023 – 2024 – II anno
Insegnamento INFERMIERISTICA NELL'INVECCHIAMENTO, CRONICITÀ' E DISABILITÀ C.I.
CFU Geriatria 1 CFU Infermieristica clinica in geriatria 3 CFU Malattia apparato locomotore 1 CFU
Settore Scientifico Disciplinare MED/09 Geriatria MED/45 Infermieristica clinica in geriatria MED/33 Malattia apparato locomotore
Nr. ore di aula 50
Nr. ore di studio autonomo Geriatria: 20 ore Infermieristica clinica in geriatria: 60 ore Malattia apparato locomotore: 20 ore
Mutuazione No
Annualità II Anno
Periodo di svolgimento II Semestre
* PO (professore ordinario), PA (professore associato), RTD (ricercatore a tempo determinato), RU (Ricercatore a tempo indeterminato), DC (Docente a contratto).
Propedeuticità Nessuna
Prerequisiti Conoscenza generale della fisiopatologia e la metodologia medica. Adeguate conoscenze di anatomia e fisiologia dei sistemi muscolari e scheletrici; basi di patologia generale, genetica, biologia.
Sede delle lezioni Facoltà di Medicina e Chirurgia-Contrada Santa Panasia, Enna
N Nome del modulo Docente Durata in ore
1 Geriatria Ligia Juliana Dominguez Rodriguez 10
2 Infermieristica clinica in geriatria Ligia Juliana Dominguez Rodriguez 30
3 Malattia apparato locomotore Arcangelo Russo 10
Orario delle lezioni

L’orario delle lezioni sarà pubblicato sulla pagina web del corso di laurea:

(Infermieristica) Frequentare il corso

Obiettivi formativi

Geriatria e Infermieristica clinica in geriatria:

L’obiettivo dell’insegnamento è è fare sì che lo studente acquisisca la conoscenza approfondita delle

malattie proprie dell’età geriatrica e conseguire la preparazione culturale necessaria a

differenziare lo stato di malattia dall’involuzione fisiologica della senescenza. A tal fine lo

studente dovrà apprendere gli elementi fondamentali della Valutazione Multidimensionale

Geriatrica, dei test e delle scale di valutazione ad essa riferibili, in modo da arrivare ad una

corretta gestione clinica infermieristica delle situazioni di comorbilità tipiche dell’età avanzata, e

degli stati di fragilità e disabilità età dipendenti.

Malattie dell’apparato locomotore:

A conclusione del Corso, le studentesse e gli studenti dovranno:

  • Conoscere e riconoscere le principali patologie nell’ambito ortopedico e

traumatologico.

  • Affrontare, ascoltando e sapere interpretare la discussione su problemi di rilevanza

clinica, mostrandosi capace di impostare il ragionamento diagnostico differenziale.

  • Sapere capire e interpretare le varie possibilità terapeutiche, conservative (

farmacologiche e riabilitative) e chirurgiche per le principali patologie.

  • Di essere genericamente orientato sulle tecniche chirurgiche più comuni, in modo da

sapere dare assistenza, tenendo presenti le caratteristiche psicofisiche e sociali del

malato.

Inoltre, lo studente dovrà essere in grado di fornire gli strumenti adeguati all’acquisizione di competenze di natura tecnica, organizzativo-gestionale, linguistiche, comunicativo-relazionale, educativa, rivolte alla gestione del paziente in età geriatrica per gli aspetti preventivi, curativi, palliativi e riabilitativi. Gli studenti dovranno acquisire specifiche conoscenza sul ruolo dell’infermiere nell’ambito del fine vita e nel lutto. Gli studenti dovranno acquisire competenze anche nell’ambito di cure palliative, dei processi assistenziali in ambito clinico, psico-sociale e riabilitativo inerenti alla gestione del dolore, al mantenimento di una qualità di vita migliore possibile dei pazienti, nel fine vita. A fine corso lo studente dovrà essere in grado di fornire prestazioni assistenziali al fine di incrementare le abilità psico-socio-sanitarie del paziente.

Contenuti del Programma
Contenuti del Programma – Modulo di Geriatria (1 CFU)
Invecchiamento aspetti demografici
Valutazione multidimensionale geriatrica; concetti metodologie e strumenti
Malattie croniche, polipatologie, comorbilità e disabilità: concetto di aspettativa di vita attiva e disabilità (DALY)
Cenni di Geragogia
Le grandi sindromi geriatriche e gli scompensi a cascata nell’anziano
Contenuti del Programma – Modulo di Infermieristica clinica in geriatria (3 CFU)
Definizione dei bisogni dell’anziano
Implicazioni e conseguenze della medicalizzazione dell’anziano: la tutela dei valori dell’anziano
Autonomia ed autosufficienza
Rete assistenziale geriatrica (UO geriatrica per acuti, lungodegenza, ADI, RSA, centro diurno)
Implicazioni cliniche delle peculiari caratteristiche farmacocinetiche e farmacodinamiche in età geriatrica
Assistenza all’anziano: aspetti sociali ed integrazione tra assistenza sanitaria e sociale
Cure palliative
L’accanimento terapeutico e la contenzione fisica
Le cadute e la sincope
Fragilità ossea; sarcopenia; conseguenze disabilitanti
Sindrome da immobilizzazione
Piaghe da decubito
Problemi nutrizionali nell’anziano
Incontinenza urinaria e fecale
Delirium confusionali
Depressione
Disturbi del sonno
Declino cognitivo, malattia di Alzheimer e altre demenze
Contenuti del Programma – Modulo di Malattia apparato locomotore (1 CFU)
Implicazioni e conseguenze della medicalizzazione dell’anziano: la tutela dei valori dell’anziano
Malattie Metaboliche dell’Osso ed Artrosi
Ortopedia pediatrica, fratture, tumori ossei, infezioni
Patologie dei tessuti molli, del Ginocchio, della spalla, del gomito, della

caviglia, del rachide della mano e polso, del bacino

Cenni di Traumatologia
Risultati di apprendimento (descrittori di Dublino)

I risultati di apprendimento attesi sono definiti secondo i parametri europei descritti dai cinque descrittori di Dublino.

  1. Conoscenza e capacità di comprensione: obiettivo è la conoscenza da parte dello studente della epidemiologia, dell’etiopatogenesi, della storia naturale, della diagnosi differenziale, della fenomenologia clinica e del management terapeutico delle più frequenti patologie, a carattere acuto e cronico, della persona anziana in ambito infermieristico. Lo studente dovrà acquisire il significato clinico diagnostico e prognostico di alcune indagini laboratoristiche e strumentali di specifica esecuzione nella gestione di alcune entità cliniche geriatriche (EGA, spirometria, paracentesi diagnostica e terapeutica, toracentesi, test coagulativi, diagnostica radiologica, ecc.).
  1. Conoscenza e capacità di comprensione applicate: lo studente, al termine del corso, grazie alle acquisizioni di cui sopra, dovrà essere capace di applicare correttamente le informazioni per una adeguata gestione infermieristica delle malattie del paziente anziano e comprendere la diagnosi e la scelta consapevole delle varie metodiche diagnostiche e delle terapie per una corretta gestione del malato.
  1. Autonomia di giudizio: lo studente, al termine del corso dovrà:

– Assumere decisioni assistenziali attraverso un approccio scientifico di risoluzione dei problemi, utilizzando metodi e strumenti validati, applicando nella pratica le migliori evidenze e rispettando le norme deontologiche;

– Valutare criticamente gli esiti delle decisioni assistenziali sulla base degli outcomes del paziente e degli standard assistenziali.

– valutare in modo razionale ed autonomo le conoscenze fornite sui principi generali della Medicina Geriatrica.

– Riconoscere l’importanza di una conoscenza approfondita degli argomenti conformi ad Un’adeguata formazione infermieristica.

– Saper interpretare autonomamente i risultati degli strumenti di valutazione in ambito infermieristico.

– Identificare il ruolo fondamentale della corretta conoscenza teorica della Geriatria nella pratica assistenziale.

– Capacità di affrontare e gestire un counselling di medicina preventiva per la prevenzione primaria, secondaria e terziaria di malattie infettive e di malattie croniche non trasmissibili frequentemente osservate nella persona anziana.

  1. Abilità comunicative:

– Instaurare una comunicazione efficace utilizzando l’ascolto, l’informazione e un linguaggio appropriato e tecnico per argomentare con pertinenza e padronanza il messaggio (sia orale che scritto) nelle relazioni interpersonali e interdisciplinari, tenendo conto del livello di istruzione e capacità di comprensione del proprio interlocutore.

– Dimostrare di sapersi interfacciare con interlocutori specialisti e non specialisti conforme con l’argomento della discussione.

– Imparare a comunicare il rischio derivante dalla corretta applicazione delle misure igieniche e preventive (precauzioni standard, lavaggio mani, vaccinazione operatori

sanitari) e dallo scorretto stile di vita e abitudini nutrizionali.

  1. Capacità di apprendere: lo studente, al termine del corso, grazie alle acquisizioni di cui sopra, dovrà essere capace di applicare correttamente le informazioni per una gestione delle maggiori complicanze delle malattie in Medicina Geriatrica.
Testi per lo studio della disciplina

Modulo di Geriatria e di Infermieristica clinica in geriatria:

  • Nettina SM. Il Manuale dell’infermiere. IV Edizione, Volume I, Ed. Piccin, 2021. ISBN-10:

8829930954; ISBN-13: 978-8829930951

  • Senin U, Polidori MC, Cherubini A, Mecocci P. Paziente Anziano – Paziente Geriatrico –

Medicina della Complessità. ebook. Ed IV/2020. ISBN: 978883623018A

  • Antonelli-Incalzi R. Manuale di Geriatria. Edra 2019; ISBN-10: 8821448827; ISBN-13: 978-

8821448829

 

Modulo di MALATTIE APPARATO LOCOMOTORE:

Titolo. Ortopedia e traumatologia [Sessa – Monduzzi]

Autore/i.di Sessa G.; Villani C. Editore. Monduzzi ISBN 9788865210345: anno 2011 pag 584

Ortopedia e Traumatologia – Pietro S. Randelli, Andrea Della Valle – PICCIN –

ISBN 978-88-299-3198-9

Copie di ciascun libro di testo suggerito saranno presenti e liberamente consultabili presso la Biblioteca D’Ateneo; controllare il link https://unikore.it/sistema-bibliotecario-di-ateneo-sba/ o https://unikore.on.worldcat.org/discovery

Metodi e strumenti per la didattica

Lezioni frontali tenute dai docenti titolari del corso con l’impiego di ausili visivi e/o audio-visivi. Analisi e discussione di casi clinici. Gli studenti potranno accedere alle diapositive utilizzate per tali lezioni.

Modalità di accertamento delle competenze

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi attesi, così come declinate nei descrittori di Dublino precedentemente indicati, avverrà attraverso una prova scritta. La prova scritta si svolgerà secondo l’orario riportato nella scheda esami e avrà la durata di 60 minuti; verterà sugli argomenti specificati nella sezione “Contenuti del programma” e non prevedrà l’utilizzo di alcun materiale o sussidio didattico. La prova sarà strutturata in 10 quesiti a risposta multipla e un quesito a risposta aperta per i moduli di Geriatria e Infermieristica clinica in geriatria e 10 quesiti a risposta multipla e un quesito a risposta aperta per il modulo di Malattie dell’apparato locomotore (totale 20 quesiti a risposta multipla e 2 quesiti a risposta aperta). Ogni quesito a risposta multipla avrà un “peso” di 2 punti, mentre il quesito a risposta aperta avrà un peso di 10 punti. Supererà l’esame lo studente che riuscirà a raggiungere il punteggio di 18/30 per mezzo della somma dei punteggi ottenuti nelle domande a risposta multipla e nella domanda a risposta aperta per tutti i moduli dell’insegnamento (Geriatria e Infermieristica clinica in geriatria; Malattie dell’apparato locomotore). Lo studente che risponderà correttamente a tutti i quesiti e articolerà correttamente la risposta aperta raggiungerà il punteggio di 30/30 e lode. I risultati di ogni appello saranno restituiti agli studenti per mezzo di una nota trasmessa tramite il sistema telematico di verbalizzazione degli esami entro 7 giorni dallo svolgimento della prova.

Date di esame

Gli esami saranno pubblicati al seguente link:

 

(Infermieristica) Frequentare il corso

Modalità e orario di ricevimento

Gli orari di ricevimento sono pubblicati nella cartella “Curriculum e ricevimento” della pagina personale del docente: https://unikore.it/facolta/facolta-di-medicina-e-chirurgia/docenti/

Indietro